Design contest promosso da Napapijri e POLI.design dedicato al tema della circular economy
 
Deadline candidature: 4 novembre 2019

Al via Creativity 4 Circularity, il design Contest ideato da POLI.design e Napapijri,  società di abbigliamento casual e outdoor impegnata nell'implementazione di soluzioni innovative per un settore della moda più sostenibile, rivolto al Sistema Design del Politecnico di Milano e promosso per generare un lavoro di sviluppo di idee nell’ambito di design, innovazione e sostenibilità. 

Il contesto

La sfida della sostenibilità non è più un'opzione per le società: cittadini, imprese, organizzazioni della società civile, istituzioni e pubbliche amministrazioni devono agire per cambiare i modelli di produzione e consumo. È chiaro oggi che si può avere successo solo unendo le forze e dando il via a una vera e propria collaborazione tra tutte le parti. Napapijri ha iniziato a muoversi in questo senso e a prendere parte attivamente a questo processo di ripensamento, sfidando la creatività dei progettisti per immaginare nuove soluzioni per i clienti futuri, basate sulle linee di prodotti più avanzate. Politiche di produzione più sostenibili e più responsabili fanno parte dell'eredità che il marchio vuole lasciare alle generazioni future. Un’eredità che l’azienda sta creando anche grazie ad un impegno costante nel ricercare soluzioni tecniche sofisticate e processi più intelligenti. Nell'ambito dell'economia circolare, la sfida è quella di sviluppare soluzioni in grado di aprire la strada a futuri modi di fare più sostenibili, senza compromettere il comfort, il piacere e la comodità di indossare i capi Napapijri. 

Il design contest 

Da qui nasce un entusiasmante progetto di collaborazione tra Napapijri e POLI.design che ha portato al lancio di Creativity 4 Circularity, il contest, rivolto a giovani designer che operano nell’ambito del sistema prodotto-servizio, un contest che intende sfidare la creatività dei progettisti per immaginare nuove soluzioni per i futuri clienti, basate sulle linee di prodotti più avanzate di Napapijri: SUPERLIGHT, ZE-KNIT, INFINITY.

I giovani designer sono invitati a progettare soluzioni di sistemi di servizio di prodotti futuri attorno alle suddette linee di prodotti, che aiuteranno a trasformare i nostri modi di vivere e vestire secondo alcuni precisi principi: 

RIDURRE - la necessità di nuovi beni per prevenire la produzione di rifiuti futuri;

RIUTILIZZARE - i beni e gli oggetti esistenti in modo da dare loro una nuova vita;

RIPARARE / RINNOVARE - i beni esistenti in modo da prolungarne la vita;

RICICLARE - i materiali in modo da trasformare i rifiuti di un sistema in una risorsa per un altro.

Al design contest è legato un workshop di 4 giorni (non consecutivi), che funzionerà come un percorso di incubazione e avrà lo scopo di produrre, accelerare e accompagnare lo sviluppo dei vari concept sul tema della circular econonomy fino alla fase di pre-prototipazione.  Le nuove soluzioni dovranno fare leva su:

  • i valori e le caratteristiche già esistenti della presente linea di prodotti;
  • i modi alternativi di accedere ai beni per gli utenti, come la condivisione, il pagamento per l'uso e molto altro
  • le possibilità aperte da attività e modelli di business completamente diversi;
  • i servizi che possono arricchire e sostenere il prodotto, in tutto il suo ciclo di vita, secondo una logica di economia circolare;
  • le possibilità tecnologiche di espandere le caratteristiche del prodotto in tutti i suoi aspetti.

Il Workshop di incubazione

Il workshop prevede un meccanismo a fasi, così definito:

Workshop giorno 1 (8 novembre 2019, mattino): Idea generation

I partecipanti al workshop inizieranno a lavorare insieme e saranno raggruppati per affinità delle loro idee e/o con un criterio di integrazione di competenze e culture. In un brainstorming guidato, ciascun gruppo avanzerà delle prime ipotesi specifiche di lavoro che verranno vagliate e valutate collettivamente. Le idee saranno poi indirizzate al successivo sviluppo.

Workshop giorno 2 (17 dicembre 2019, pomeriggio): Idea development and feasibility

In un secondo giorno d’incontro con i progettisti, insieme all’azienda si valuteranno e discuteranno le idee e ciascun gruppo procederà al loro sviluppo, utilizzando strumenti forniti dalla docenza. Le idee saranno poi ulteriormente sviluppate in autonomia dai gruppi.

Workshop giorno 3 (21 gennaio 2020, pomeriggio): Idea refinement and storytelling

In un terzo giorno d’incontro le idee saranno definite maggiormente in dettaglio e si procederà a sviluppare la modalità narrativa e di presentazione in vista dell’incontro conclusivo di presentazione all’azienda.

Workshop giorno 4 (25 febbraio 2020, pomeriggio): Presentazione all’azienda e selezione/graduatoria progetti

In un ultimo giorno d’incontro, le idee saranno presentate all’azienda in modalità di pitch e saranno discusse e valutate collettivamente.

Presentazione pubblica finale: durante la Milano Design Week di Aprile 2020, i progetti saranno presentati in occasione di un evento.

Il workshop si svolgerà sotto la direzione scientifica della Prof.ssa Anna Meroni.

Le giornate di workshop si svolgeranno presso la sede di POLI.design.

Premi

  • Primo classificato: 2.000 euro, un capo Napapijri e un invito presso la sede di VF per presentare il progetto alla dirigenza del marchio e la possibilità di pubblicare un'intervista sul sito Napapijri.com
  • Secondo classificato: una sacca e una giacca Napapijri per ogni membro del team
  • Terzo classificato: uno zaino e una maglietta Napapijri per ogni membro del team

SCARICA IL REGOLAMENTO COMPLETO

PRESENTA LA TUA CANDIDATURA

I partecipanti e la selezione 

Il Design Contest è rivolto agli studenti del Sistema Design del Politecnico di Milano. 

Nell’invito e nella selezione dei partecipanti verranno privilegiati profili di studenti e neo-laureati (laurea ottenuta nel 2019) con carriera accademica in percorsi di studio del Politecnico di Milano, in particolare studenti del secondo anno delle Lauree Magistrali di Product Service System Design - PSSD, Integrated Product Design, Design for the Fashion System, e dei Master Professionalizzanti dei cluster Servizi e Prodotto. 

Gli studenti saranno di provenienza internazionale: le attività saranno svolte in lingua Inglese.

I candidati potranno presentarsi in maniera singola, in coppia, oppure in gruppi di massimo di 3 persone con competenze diverse e complementari (per background personale e/o corso di laurea magistrale). 

La partecipazione è subordinata alla compilazione del modulo presente in allegato a questa pagina entro lunedì 4 novembre 2019.

La Commissione che valuterà i progetti sarà composta da docenti e professionisti del settore e rappresentanti di POLI.design. Le decisioni della Commissioni saranno prese a maggioranza.

Si prevede una selezione finale di massimo 30 progettisti che lavoreranno in gruppi di massimo 3 persone selezionati tra i candidati e composti dagli organizzatori.

 

Info e contatti

Per maggiori dettagli sulle modalità di partecipazione e per presentare la propria domanda di partecipazione, progettisti e creativi italiani e stranieri possono consultare il bando disponibile su questa pagina.

Email: competitions@polidesign.net

Tel: 02 2399 7206

 

 
PARTNER

SOCIAL