Presentazione Corso di Alta Formazione Mente e Luoghi
Percezione e corporeità nel design dell’abitare contemporaneo
 
30 giugno 2020 – 17:00
via Cisco WebEx
La partecipazione è gratuita.
Registrati a questo link -> https://form.jotform.com/201661462101340
 
In questi mesi tutti noi abbiamo visto città molto diverse, siamo stati colpiti dalle immagini di piazze e strade deserte. Adesso osserviamo perplessi rendering di cubi di plexiglass sulle spiagge e foto di bambini isolati in quadrati disegnati col gesso.
Immaginare nuovi modi di vivere insieme i luoghi ora è una necessità condivisa, che va molto oltre il mettere bollini adesivi sui sedili della metropolitana. Riguarda il modo di regolare vicinanza e distanza, di sentirsi comunità, di progettare, usare e ri-usare gli spazi, di abitarli insieme agli altri.
Il libro Mind and Places, uscito da poche settimane ma scritto mesi fa, e il corso Mente e Luoghi. Percezione e corporeità nel design dell’abitare contemporaneo, diretto dalla Prof.ssa Anna Anzani e gestito da POLI.design in partenza a fine settembre 2020 sono parte di uno stesso progetto e propongono strumenti per ripensare all'abitare e al progetto di spazi, con un approccio transdisciplinare creativo e rigoroso che fa dialogare psicologia, design, filosofia, architettura, musica... Perché per una questione complessa ci vuole uno sguardo complesso.
Il corso è rivolto a operatori nel campo del Design di Interni, dell’Architettura, della Psicologia, oltre a chi coltiva interessi in ambito filosofico, antropologico, musicale e potrà essere svolto mediante l’utilizzo di diverse forme di didattica, anche a distanza. Per cogliere la sfida che la dimensione urbana del futuro pone al contemporaneo Interior Design, il corso si propone di preparare professionisti in grado di integrare nella progettazione una conoscenza sempre più approfondita degli aspetti comportamentali, capaci di migliorare il design process e di gestire l’intersezione con altri campi disciplinari per aumentare l'intelligenza di ciò che ci circonda e migliorare il nostro benessere.
I dettagli sul corso Mente e Luoghi sono reperibili qui: www.polidesign.net/menteluoghi
 
La presentazione del corso si svolgerà il 30/06 dalle 17.00 alle 18.30 con il seguente programma:
 
Introduzione
A.Anzani
 
Confini
L. Crespi - Il design del non finito come nuova prospettiva transdisciplinare
A. Piselli - Abitare i confini
 
Sogni
B. Di Prete - La riconversione culturale e creativa degli edifici abbandonati come motore di rigenerazione urbana 
M. Schinco - Il legame relazionale tra creatività notturna e diurna
 
Tempo
E. Elgani - Spazi ibridi per gli "utenti-corpi" tra lavoro e ospitalità
F. Leoni - Spazio e tempo
 
Percezione
N. Bruno - Percepire lo spazio nei disegni, quadri e fotografie
M. Sinico - Paesaggi espressivi, percezione e design
 
Corpi e identità
A. Chielli – Gli spazi sonori e la mente musicale incarnata
P. Briata - Percorsi di etnografia sensoriale nella città delle differenze
L. Bonardi - Al di là dei luoghi, al di là delle identità. Per una ridefinizione culturale del rapporto tra uomo e natura
 
 
 
PARTNER

SOCIAL