WATTS E POLI.DESIGN IN MOSTRA ALL'ADI DESIGN MUSEUM E PRESENTE NEL DESIGN INDEX 
 
Watts, azienda leader nel mercato idrotermosanitario, è stata selezionata dall’Osservatorio permanente del Design ADI per la pubblicazione sull’ADI Design Index 2019 con il progetto WATTS DESIGN DNA realizzato con POLI.design, Società Consortile del Politecnico di Milano.
L’ADI Design Index 2019 rappresenta il primo volume del ciclo biennale che raccoglie i prodotti preselezionati per il Premio Compasso d'Oro ADI 2020, il più prestigioso riconoscimento della qualità produttiva e progettuale di beni, servizi, processi e sistemi del design italiano. Un risultato di grande privilegio per la nostra azienda.
 
Watts, in collaborazione con il POLI.design e con la partecipazione di Prof. Mario Bisson, Prof. Venanzio Arquilla, Martino Zinzone, Giuseppe Currò, Marcello Pirovano e Daniel Contini, ha sviluppato un progetto di design strategico finalizzato alla definizione di linee guida per la progettazione di prodotti aziendali esistenti e futuri, in ottica della riconoscibilità del brand.
 
“Una bellissima esperienza la collaborazione con il POLI.design! - ha ricordato Fabrizio Fedrizzi, Managing Director Fluid Solutions South Europe di Watts. Il progetto ha permesso di promuovere il brand e di evidenziare l’impegno della nostra azienda nell’innovazione dei prodotti. Watts è presente in Italia con una sede direzionale a Biassono, due stabilimenti produttivi e due centri di ricerca. Il centro di ricerca di Rovereto è dedicato allo sviluppo di tecnologie per l’integrazione tra termoidraulica e mondo digitale all’interno del Business Innovation Centre che mira a promuovere l’innovazione e la ricerca, mettendo in sinergia le eccellenze produttive italiane e le competenze scientifiche con il contributo di giovani professionisti”.
 
“Il progetto Watts design DNA dimostra come il design sia oggi un valore imprescindibile per ogni tipologia di impresa.” – racconta Venanzio Arquilla, Professore Associato del Dip. Di Design del Politecnico di Milano – “Il processo di ricerca e l'analisi elaborata dal team POLI.design, nel rispetto delle strategie aziendali, ha fornito una visione coerente ed applicabile che speriamo possa trovare lo spazio che merita in azienda. Investire nello sviluppo di un design DNA ha un grande valore strategico e potrebbe portare indubbi benefici legati alla riconoscibilità del brand e dei suoi prodotti anche e soprattutto in un mercato competitivo e settoriale come quello di Watts. Nel caso di questo progetto, la collaborazione Università Impresa dimostra tutto il suo valore in quanto le attività di progetto, sempre condivise con il management in un'ottica di codesign, hanno portato ad un importante processo di diffusione della cultura del design in un'azienda dalla fortissima matrice tecnico tecnologica.”
 
Tutto il lavoro di ricerca e sviluppo ha portato alla definizione di un Design DNA originale, che partendo dal patrimonio aziendale consolidato (circa 6.000 referenze univoche per oltre 80.000 varianti a catalogo), ha individuato un processo di rinnovamento in grado di garantire riconoscibilità al marchio agendo su semplici elementi di re-design. 
 
Le linee guida lavorano su 4 aree di intervento ricavate da una sintesi di diversi principi di percezione dei prodotti. É stato sviluppato uno strumento/metodo originale e specifico, fornito da Watts come output ulteriore, che lavora in sintesi su: Forma (Shape), Funzioni (Function), Informazioni comprendenti gli elementi di comunicazione e Brand (Information) ed il mix di Colori, Materiali, Finiture e Textures (CMFT).
 
Il nostro progetto innovativo di ricerca e sviluppo per il design industriale è in mostra presso gli spazi dell’ADI Design Museum di Milano dove sono esposti tutti i lavori che raccontano come la produzione si stia evolvendo a livello internazionale e come stia cambiando l’approccio del mondo progettuale.
 
 
Chi è Watts 
È una multinazionale americana fra i maggiori player mondiali nel campo dei prodotti e della componentistica termoidraulica. Fondata nel 1874 ha sede a North Andover (USA) ed è quotata alla borsa di New York. È presente in Italia con una sede direzionale, due stabilimenti produttivi e due centri di ricerca. Grazie al suo know-how e ai valori di affidabilità, etica professionale, attenzione alla salute, alla sicurezza e all’ambiente, contribuisce alla ricerca tecnologica del settore con un orientamento continuo al risparmio energetico, alla sicurezza e alla qualità della vita. 
Per informazioni visitare il sito www.wattswater.it e cloud.wattswater.eu
 
Chi è POLI.design
Tradizione e innovazione, qualità e capacità di collegamento con il mondo professionale sono i capisaldi che fanno di POLI.design, Società Consortile del Politecnico di Milano, una fra le realtà di riferimento a livello internazionale per la formazione post laurea. Insieme alla Scuola del Design e al Dipartimento di Design, POLI.design fa parte del prestigioso Sistema Design del Politecnico di Milano, istituzione universitaria di riconosciuta eccellenza che riunisce attorno a sé un polo di ricerca e formazione unico nel suo genere. Con un'offerta composta da oltre 50 prodotti formativi erogati tra Master Universitari e Corsi di Alta Formazione pensati per esplorare la cultura del design a 360°, POLI.design offre a giovani laureati e professionisti che intendano perfezionare o aggiornare il proprio background, prodotti formativi in grado di coprire i diversi ambiti di applicazione: dal Prodotto agli Interni alla Moda, dalla Comunicazione ai Servizi, alla Progettazione Culturale.
 
 
PARTNER

SOCIAL